Visualizzazioni totali

Amici

sabato 2 luglio 2011

Ultimo spinning della stagione


Giovedi sera, 30 giugno, abbiamo pedalato l'ultima lezione di questo (interminabile) anno di spinning. Devo dire che è stato quasi commovente, perchè se da un lato c'era l'inevitabile gioia (tipo quando finisce la scuola) sempre legata all'ultima lezione, dall'altro c'era una sorta di malinconia dettata dal fatto che, e lo dico veramente, quest'anno ho avuto delle classi eccellenti, fino alla fine.
L'inizio è stato volutamente tranquillo, la musica, timido sottofondo, ci ha accompagnato per quasi 10 minuti in una strada pianeggiante, dove il profumo dei fiori, il frusciare degli alberi e la "fresca" brezza estiva erano quasi tangibili. Poi è stata subito bagarre... la strada ha impennato, violenta ma pedalabile, per pochi minuti, fino ad accompagnarci ad un altro tratto (ultimo!) pianeggiante, dove abbiamo mantenuto l'intensità su valori medi inserendo qualche piccolo salto. Da questo momento in poi solo salita, ritmi pazzeschi dettati da percussioni che confondevano anche il battito del cuore, piccoli recuperi con melodie romantiche ma allo stesso tempo dense di significato che permettevano riposo alle gambe e inebriavano lo spirito, fino ad un'ultima rampa, sei minuti di energia allo stato puro, dove il fuoco che ardeva dentro di noi ha sprigionato tutta la sua forza, trascinandoci in cima alla strada e, con un ultimo tratto, galoppato liberi come purosangue nella prateria, siamo giunti sulla via di casa... La musica degli ultimi minuti ha regalato il resto delle emozioni, tante emozioni vissute insieme, da settembre 2010 a giugno 2011, indimenticabili...
Un abbraccio "virtuale" a tutti i partecipanti alle lezioni. Grazie.
Vi aspetto a settembre...

2 commenti:

  1. Un abbraccio Doc e grazie di cuore per tutto. Anche per questo tuo suggestivo "saluto-poesia". Buona estate...a presto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Miri... Grazie di tutto

    RispondiElimina